Buone notizie dalla Svizzera…

Qui è stata emessa un’importante sentenza: l’edificio principale del Tribunale federale di Losanna. Foto © cc-by-sa-3 Wallisersoul 

Il tribunale federale frena l'espansione del 5G

Le antenne che emettono più radiazioni in determinati punti richiedono una licenza edilizia. I cantoni devono controllare i libri contabili. Probabilmente anche la Confederazione.

Il Tribunale federale tutela i residenti in prossimità delle antenne di telefonia mobile: L’applicazione di un fattore di correzione è ora soggetta a licenza edilizia. Con questo metodo di calcolo, che controlla anche il funzionamento dell’antenna tramite un software, i provider erano autorizzati a emettere più radiazioni in determinate aree.

Continua a leggere (in tedesco)
17.06.2024 – www.infosperber.ch/politik/schweiz/bundesgericht-bremst-5g-ausbau

5G: l'amministrazione cantonale bernese deve smantellare 380 antenne di trasmissione 5G.

Es handelt sich dabei um diejenigen 380 Antennenstandorte in 127 Berner Gemeinden in welchen nachträglich, mittels einer Bagatellbewilligung der sogenannte Korrekturfaktor aufgeschaltet wurde. Weitere Kantone werden wohl folgen müssen. Siehe auch: https://www.gigaherz.ch/5g-endlich-klartext-aus-lausanne/
von Hans-U. Jakob

Foto sopra: Il governo bernese e il suo Ufficio per l’ambiente e l’energia hanno commesso un grave errore rilasciando centinaia di licenze minori agli operatori di telefonia mobile. Il Tribunale federale ha ora stabilito che si trattava di un errore. Ecco la nostra proposta per il nuovo stemma cantonale.

Il fattore di correzione consente agli operatori di telefonia mobile di utilizzare le loro antenne di trasmissione adattive 5G a una potenza di trasmissione da 2,5 a 10 volte superiore a quella autorizzata per un breve periodo, a seconda del tipo di antenna. Ciò significa che per un tempo così breve il valore limite di radiazione (AGW) nei luoghi di utilizzo sensibili (OMEN) deve essere nuovamente rispettato, con una media di 6 minuti. Grazie a una limitazione volontaria della potenza, ciò può portare a brevi picchi fino a 3,2 volte il valore limite di irradiazione (ELV) in corrispondenza dell’OMEN. Ciò significa 16 invece di soli 5 V/m per un breve periodo. Dal punto di vista biologico, si tratta di un’enorme fregatura.
Lettura obbligatoria:
www.gigaherz.ch/wp-content/uploads/2022/08/Faktenblatt-2022-1.pdf

La licenza per lavori minori è un permesso di costruzione per il quale i residenti interessati non hanno alcun diritto di obiezione o di ricorso. Non devono nemmeno essere avvisati. Tutto è organizzato in modo segreto e surrettizio dalle autorità cantonali per conto dei governi cantonali, in strana collaborazione con le società di gestione.

5G: finalmente un testo chiaro da Losanna

In materia di radiotecnica, i giudici federali non sono così stupidi come si pensava. Ci è voluto solo un po’ di tempo prima che si rendessero conto di quanto siano stati spudoratamente e palesemente ingannati per mesi e anni dalla lobby della telefonia mobile, dagli uffici federali dell’UFCOM e dell’UFAM e dagli uffici cantonali dell’ambiente, in collaborazione con le parti interessate della politica e dell’economia.
di Hans-U. Jakob

Statisticamente, per ogni 500 autorità comunali competenti in materia di licenze edilizie, c’è solo una persona con le conoscenze di radiotecnica necessarie per valutare una domanda di pianificazione per un trasmettitore radio mobile.
Le altre 499 persone fingono di avere un certo livello di competenza in materia di radiotecnica quando respingono le obiezioni edilizie ai trasmettitori mobili, scegliendo doverosamente e obbedientemente gli argomenti che fanno al caso loro dal catalogo di 35 pagine di Swisscom.

A questo uno su 500 è capitato di far parte del consiglio comunale del comune di Wil SG.Nel giugno 2021, il consiglio comunale, in prima istanza, ha rifiutato di concedere a Swisscom una licenza minore per il successivo collegamento del fattore di correzione a 3 stazioni di base per la telefonia mobile e ha richiesto una procedura di autorizzazione edilizia adeguata con la possibilità di opposizione da parte dei residenti interessati.Swisscom ha quindi trascinato il comune di Wil SG davanti al Tribunale federale. Con conseguenze fatali per gli operatori di telefonia mobile.

Continua a leggere (in tedesco)
17.05.2024 – www.gigaherz.ch/5g-endlich-klartext-aus-lausanne